Caravaggio e gli aperitivi d’arte a Siena

Posted on: agosto 22nd, 2013 by Palazzo Ravizza in: - No Comments

Stavolta a Siena c’è un ospite storico, che sarà qui solo per pochi mesi, un buon motivo per prenotare un soggiorno e visitare la città approfittando delle giornate di sole.

Il riferimento è a un quadro, il San Giovanni Battista di Michelangelo Merisi da Caravaggio, proveniente dalla Pinacoteca Capitolina di Roma ed esposto da oggi fino al 18 agosto nella Cripta sotto il Duomo di Siena, un’opportunità per ammirare da vicino uno dei grandi capolavori dell’arte italiana. Oltre alle visite in orario normale (dalle 10:30 alle 19:00), ogni venerdì è previsto un evento speciale legato a Caravaggio, un aperitivo d’arte che dalle 19:00 alle 21:30 allieterà i partecipanti che potranno conoscere le storie legate ai dipinti di quest’artista sorseggiando dell’ottimo vino senese.

Questo dipinto, eccezionalmente ospitato a Siena, è una sintesi delle riflessioni dell’autore sulla pittura sacra, rifacendosi come modello a uno dei nudi affrescati nella volta della Cappella Sistina da Michelangelo, inoltre esiste un legame fra Caravaggio e la città del Palio, per quanto poco noto.

2

Giulio Mancini, archiatra pontificio, era un mercante d’arte che collezionava molti dei dipinti caravaggeschi proprio nella sua città natale, Siena, e fu così che i pittori locali poterono conoscere quelle meravigliose opere e trarne influenza. La mostra presso l’Opera del Duomo ha il compito di chiarire questa relazione tramite sistemi multimediali e confronti con altri dipinti.

Un’altra iniziativa, frutto di un lungo restauro, riguarda un aspetto sorprendente del Duomo, la Porta del Cielo, ovvero la sommità della cattedrale, che per la prima volta è visitabile.

Si accede dalle scale a chiocciola all’interno delle guglie e il percorso, svolto in compagnia di una guida esperta e in piccoli gruppi, svela nuovi tesori del Duomo come le vetrate di Ulisse De Matteis con la rappresentazione degli Apostoli, la copia della vetrata di Duccio di Buoninsegna, e soprattutto le viste panoramiche che da qui è possibile ammirare, una prospettiva diversa da cui guardare la città.

La prenotazione di questa visita è obbligatoria e vanno seguite alcune regole per poter partecipare, come riportato sul sito ufficiale: www.operaduomo.siena.it

L’arte a Siena si presenta in tante forme diverse, scegliete il percorso che preferite, da oggi anche Caravaggio aspetta i viaggiatori che amano la storia e le tradizioni d’eccellenza.

lascia un commento