Menù
Prenota
Prenota Chiamaci

Ti richiamiamo gratis

Inserisci il tuo numero per essere richiamato

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 Italiana *

Compila tutti i campi obbligatori (*)
Messaggio inviato con successo
Invio...
Chiamatemi

Prenota Oline

Arrivo
25
maggio 2018
25-5-2018
Partenza
26
maggio 2018
26-5-2018
Oppure chiamaci
Ita
Eventi

Palio dell’Assunta: vince la Contrada dell’Onda

Home > News > Palio dell’Assunta: vince la Contrada dell’Onda
Postata il: 18 agosto 2017

Due volte l’anno Siena celebra il Palio, ogni volta in modo diverso nonostante il rispetto assoluto della tradizione.
Anche in questa occasione, infatti, il Palio è stato un evento appassionante nel quale si sono verificati episodi imprevedibili, per questo abbiamo pensato di ripercorrere i momenti salienti di questa edizione del Palio dell’Assunta, vinto dalla Contrada dell’Onda.

Cominciamo dagli anniversari: sapevate che questa edizione è stata dedicata a Giovanni Duprè, scultore senese, nel bicentenario della nascita?
Questa dedica deve aver portato fortuna alla Contrada vincitrice, poiché Duprè apparteneva proprio all’Onda.

Contrada Onda Credits: K. Lastochka at the English language Wikipedia [GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html) o CC-BY-SA-3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/)], attraverso Wikimedia Commons

Un ro anniversario importante riguarda l’unica fantina donna che abbia mai partecipato al Palio: era il 16 agosto 1957 quando Rosanna Bonelli, detta Rompicollo, corse la gara per via della sua partecipazione come attrice al film “La ragazza del Palio”.
Da allora nessun’ra donna ha più partecipato come fantina, perciò si può considerare quell’avvenimento un caso eccezionale che, per il momento, non sembra destinato a ripetersi.

Come abbiamo già raccontato in numerose occasioni (ad esempio in Palio dell’Assunta, l’evento clou della stagione a Siena), non si può definire questo appuntamento una semplice corsa dei cavalli, perché l’intera città è coinvolta tutto l’anno nell’organizzazione, nell’attesa e nell’auspicio che si rinnovi ogni volta la “rinascita” della città, proprio grazie al senso di appartenenza dei contradaioli.

Per i senesi, assistere al Palio vuol dire vestire i propri panni più autentici, non un travestimento, bensì un’occasione per sentirsi parte di una comunità coesa e molto legata dai riti, dalle regole e dall’esclusività di un evento che non teme imitazioni.

Sfilata Contrada dell’Onda Credits: iltesorodisiena.tumblr.com

Il 16 agosto 2017 sarà ricordato come il Palio della prima vittoria di Carlo Sanna detto Brigante e del cavallo Porto Alabe. Il cavallo detiene inoltre un primato particolare: ha corso 10 Palii consecutivi vincendo solo quest’ultimo, proprio in concomitanza con un ro 16 agosto, quello del 2013, l’ultima vittoria dell’Onda.
Per la Contrada biancoceleste è la 41ª vittoria, un risultato ottenuto al terzo giro della Piazza, sorpassando Elias Mannucci detto Turbine della Chiocciola, fino a quel momento in testa alla gara.

Come il Palio del 2 luglio, anche questo è stato corso da 9 Contrade anziché 10, poiché la Lupa si è ritirata per via delle condizioni di salute del cavallo Quore de Sedini.

0Comments

    Leave a Comment

    Scegli come prenotare

    Scopri perché prenotare su questo sito conviene
    Prenotare su questo sito conviene
    4 motivi per scegliere il nostro relais
    Parcheggio Gratuito

    Un vantaggio che nessun altro può vantare in centro a Siena!

    Welcome Drink
    Wi-Fi Gratis
    Prezzo più basso garantito

    Solo prenotando direttamente dal sito hai la tariffa più conveniente.