Itinerari in bici a Siena: quali sono i percorsi più suggestivi?

Posted on: settembre 12th, 2017 by Hotel Ravizza in: - No Comments

Siena è un borgo da girare a piedi, questo è il primo consiglio che diamo a chi chiede qual è il modo migliore per esplorare la Città del Palio; tuttavia è divertente provare altre alternative per scoprire scorci incantevoli, raggiungere punti panoramici in pochi minuti, osservare le meraviglie del paesaggio da un altro punto di vista.

Uno dei modi più indicati è senz’altro la bicicletta, e del resto la Toscana è una destinazione amata dai cicloturisti di tutto il mondo, che qui trovano sconfinati percorsi nel verde, vaste pianure e dolci colline da attraversare, i calanchi e le biancane delle Crete Senesi, le caratteristiche stradine dei borghi medievali e molto altro ancora.

Abbiamo pensato che la bassa stagione sia un ottimo periodo per soggiornare a Siena e seguire dei percorsi in bici, per questo vi forniamo qualche suggerimento per fare un giro su due ruote e godervi i tesori che questa città svela agli occhi dei viaggiatori più curiosi.

Da dove cominciare un itinerario in bici a Siena

Itinerari in bici a Siena

La porta di accesso attraversata dai pellegrini che seguono la Via Francigena (ne abbiamo parlato in Via Francigena, sulle tracce dei pellegrini) è Porta Camollia, l’ideale per iniziare un giro in bicicletta:; da qui si sale verso la Basilica di San Domenico (in Piazza San Domenico 1), una delle chiese principali di Siena che offre anche un punto di osservazione privilegiato su tutto il centro storico.
Seguite Via dei Pellegrini e Via Fusari per arrivare fino al Duomo, punto di riferimento per chi arriva per la prima volta a Siena. Qui occorre fare attenzione: in Piazza del Campo è proibito pedalare, così come nelle strade che formano l’anello esterno (nel tratto fra il Casato di Sotto e Via Rinaldini) nonché Via Banchi di Sopra, e vicoli dei Pollaioli, dei Borsellai, di San Pietro e di San Paolo e la Costarella dei Barbieri, perciò è necessario scendere dalla bici e camminare.

Da Via Duprè potete ammirare il profilo della Torre del Mangia e proseguire fino in fondo a Via di San’Agata, svoltare a sinistra verso il prato di Sant’Agostino dove si trova l’omonima chiesa, ottima tappa dell’itinerario nel cuore di Siena.
Da qui si può raggiungere comodamente l’Orto Botanico oppure tornare al nostro hotel, in Pian dei Mantellini.

Itinerari in bicicletta a Siena

Un altro percorso da seguire in bici partendo da Via del Porrione, che sfocia in Via S. Martino, Via S. Girolamo e Via delli Servi che arriva fino alla Basilica dei Servi, un altro splendido punto panoramico.
Un itinerario altrettanto coinvolgente è il tratto compreso fra Via delle Terme, via Santa Caterina e Fontebranda, a nord-ovest rispetto a Piazza del Campo.

Non tutti i turisti, però, hanno una propria bicicletta, perciò è essenziale il servizio di bike sharing SiPedala che consente di noleggiare bici a pedalata assistita nelle 15 stazione distribuite nei punti strategici della città.

È possibile noleggiare la bicicletta in qualunque cicloposteggio presente sul territorio e riconsegnarla ovunque trovi un cicloposteggio libero, inoltre è prevista una formula di noleggio per turisti con abbonamento giornaliero (5 ore da usare nell’arco di 24 ore) o di due giorni (10 ore da usare in 48 ore).
Il bike sharing turistico funziona tramite app da scaricare gratuitamente sul proprio smartphone Apple o Android.
Le informazioni dettagliate sul bike sharing sono disponibili sul sito http://www.sienaparcheggi.com/it/1125/Bike-sharing.htm.

Esplorate Siena su due ruote, sarà un’esperienza divertente e una piacevole scusa per tenersi in forma!

lascia un commento

arrivo
partenza
persone
camere
Chiama
Prenota