Slow tourism a Monteriggioni, la meraviglia del viaggiare lento

Posted on: giugno 13th, 2014 by Hotel Ravizza in: - No Comments

Si può partire per un viaggio senza cambiare nulla, o forse avviene qualcosa durante il percorso, oppure alla fine? La domanda riguarda ogni tipo di viaggio e Siena è il luogo ideale dove interrogarsi sull’importanza di un autentico percorso nella natura, rigenerante e istruttivo al tempo stesso.

Spesso, infatti, dimentichiamo di vivere in un mondo velocissimo e non ci rendiamo conto del benessere che può dare lo slow tourism, fenomeno in crescita e in antitesi al turismo “mordi e fuggi”. Per vivere un’esperienza di viaggio eco-sostenibile, coinvolgente e ricca di appuntamenti e incontri con altri viaggiatori, o meglio viandanti, suggeriamo di partecipare a un evento speciale a Monteriggioni.

Giugno è il tempo del Festival della Viandanza, ottima occasione per recarsi nel borgo medievale di Monteriggioni ed esplorare a piedi o in bici i dintorni: tutti gli eventi si svolgono a Piazza Roma e nei giardini circostanti, il borgo è facilmente raggiungibile da Siena poiché dista solo 14 chilometri e si trova proprio sulla leggendaria Via Francigena.

Monteriggioni slow tourism e festival della viandanza

Il Festival è in programma dal 20 al 22 giugno, il tema è “Sulla via del cambiamento”, per invogliarvi abbiamo selezionato alcune attività adatte a tutti: Venerdì 20 alle 16:00 segnaliamo l’incontro con tre autori di libri sul “viaggiar lento”, Alberto Fiorin, Luca Gianotti e Luigi Nacci, alle 19:00 l’imperdibile racconto di Massimo Baccarin e Jessica Labrador Fernandez, due pellegrini che hanno fatto un viaggio a piedi di 2800 km terminato con il matrimonio sula spiaggia di Finisterre, in Spagna.

Alle 23:30 potrete partecipare a una camminata notturna con Italo Bertolasi, camminatore, scrittore, studioso dell’Oriente e della cultura sciamanica, un evento unico per avvicinarsi al Solstizio d’Estate.

Sabato 21 alle 15:00 ci sarà la conferenza intitolata “Verso la repubblica nomade” a cura del celebre scrittore Antonio Moresco che ha ideato progetti dedicati al cammino meditativo e all’importanza della parola; alle 21:30 è previsto lo spettacolo teatrale Il fantastico viaggio della bellissima Alatiel e altre novelle con David Riondino e Paolo Ceccarelli alla chitarra. Domenica 22 potrete provare il nordic walking, attività fisica rivolta a tutti, ideale per restare in forma anche in vacanza; inoltre alcuni eventi sono previsti per tutta la durata del festival e sono consigliati se siete in viaggio con dei bambini.

Nello specifico si tratta del Ludonkey, uno spazio dedicato ai giochi del passato, il Gioco dell’Asinoca, ovvero l’antico gioco dell’oca in versione asinina, tante attività ludiche da vivere all’aria aperta con Massimo Montanari, esperto educatore e autore di fiabe e filastrocche per bambini.

A Monteriggioni potrete anche noleggiare bici (normali o elettriche) per godervi il paesaggio al ritmo che preferite. Questa è la magia del borgo, aiutare i viandanti a trovare il giusto equilibrio fra divertimento, relax e riscoperta della natura; scegliete una vacanza green vicino Siena, sarete sorpresi da ciò che vi può offrire.

Il sito ufficiale del festival è www.viandanzafestival.it.

lascia un commento