Menù
Prenota
Prenota Chiamaci

Ti richiamiamo gratis

Inserisci il tuo numero per essere richiamato

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 Italiana *

Compila tutti i campi obbligatori (*)
Messaggio inviato con successo
Invio...
Chiamatemi

Prenota Oline

Arrivo
14
dicembre 2019
14-12-2019
Partenza
15
dicembre 2019
15-12-2019
Oppure chiamaci
Ita
Cultura

I posti più belli da fotografare a Siena

Home > News > I posti più belli da fotografare a Siena
Postata il: 19 Settembre 2019

La città di Siena è un luogo che il turista non finirà mai di scoprire. Gran parte del suo patrimonio urbanistico, artistico e culturale affonda le sue radici nel Medioevo. La città porta ancora oggi le innumerevoli ed inconfondibili tracce di quest’epoca storica. Il risultato è una varietà di luoghi, attrazioni, ma anche piccoli e remoti angoli interessanti da visitare e conoscere, ma anche straordinariamente belli da vedere. E naturalmente da immortalare, per portare a casa un ricordo tangibile di tanta bellezza. Per questo, vi segnaliamo qui i posti più belli da fotografare a Siena.

I luoghi classici da fotografare a Siena

Credits: https://pixnio.com/free-images/2017/05/07/2017-05-07-13-59-06-900×601.jpg

Come tutte le città d’arte e le destinazioni turistiche, anche Siena offre diverse attrazioni storico culturali che meritano davvero di essere immortalate in un’immagine. Al giorno d’oggi perro, tra macchine fotografiche digitali e telefoni cellulari, non c’è viaggiatore che non ami improvvisarsi fotografo, provando a fare qualche scatto artistico o qualche “selfie” originale da condividere istantaneamente sul web.

Tra i luoghi “classici” da fotografare a Siena troviamo dunque le attrazioni che meglio rappresentano la città nel mondo: il Duomo, con la sua imponente facciata in stile gotico, il Palazzo Pubblico con la Torre del Mangia, Piazza Salimbeni, Via delle Terme, e poi ancora la fortezza medicea, dai cui bastioni si gode di una bellissima vista.

I luoghi più originali e pittoreschi da fotografare a Siena

Via del Comune

Al di là delle attrazioni “classiche”, la città di Siena offre tanti piccoli angoli, suggestivi e per certi versi anche romantici, che ben si prestano ad essere immortalati e fissati in un’immagine ricordo da portare a casa. Tra questi luoghi vale la pena di segnalare Via Del Comune. Via del Comune è una viuzza stretta e lunga costeggiata da case accostate tra di loro in maniera molto suggestiva. Nei giorni precedenti il Palio, la suggestione aumenta in virtù della presenza, alle finestre, delle bandiere gialle e verdi della Nobile Contrada del Bruco. Allora, ancor di più, conviene scattare una foto!

La vetrata del Duomo di Siena

Credits: https://live.staticflickr.com/4422/36696829151_786bc3e419_b.jpg

Un’ra foto artistica da portare assolutamente a casa è quella della vetrata del Duomo di Siena, oggi custodita all’interno del Museo dell’Opera. La vetrata in questione, opera di Duccio di Buoninsegna, campeggia sul fondo di un suggestivo salone. Si tratta di un’opera realizzata con vetri colorati e dipinto a grisaglia, che vi lascerà davvero di stucco per la sua imponenza, per la grande maestria della composizione e per la varietà e nitidezza dei colori.

La Torre del Mangia dal basso

Durante la vostra visita della città sicuramente avrete modo di visitare la Torre del Mangia. Una foto che vi consigliamo di scattare se siete in vena di scatti originali è quella della torre stessa, ma immortalata dal basso. Posizionatevi all’interno del cortile del Palazzo Pubblico e volgete l’obiettivo in o, verso la torre. La foto sarà ancora più bella se per vostra fortuna ci sarà una piccola nuvoletta nei paraggi!

Le antiche botteghe di Siena

Siena è davvero una città magica. Qui, anche una semplice bottega di frutta e verdura o un piccolo negozio di alimentari trasmettono al viandante l’emozione di un tempo che fu, una voglia di tornare alle abitudini del passato e di riscoprire il piacere di fare un po’ di spesa proprio come forse si faceva qualche manciata d’anni fa. Soffermatevi dunque a fotografare le antiche botteghe: fruttivendoli, piccoli negozianti, ma anche mercerie, rigattieri, calzolai, narreranno, attraverso i vostri scatti, la storia di una città dalle radici molto antiche.

Fonte Gaia

Credits: upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/5/55/Wide_angle_view_-_Fonte_Gaia_-_Siena_2016.jpg/800px-Wide_angle_view_-_Fonte_Gaia_-_Siena_2016.jpg

La Fonte Gaia è una delle innumerevoli fonti della città, e sicuramente avremmo potuto citarla nella lista dei luoghi “classici” da immortalare. Nonostante ciò, potreste valutare l’idea di catturare qualche scatto diverso dal solito della fonte. Non è infrequente, vista la presenza dell’acqua fresca, imbattersi in qualche piccione sul bordo della fonte. Trasformate il piccione nel protagonista della vostra foto, ed avrete forse ottenuto un “panorama” della Fonte Gaia più insolito e simpatico di tanti ri.

I balconi di Siena

Durante le vostre passeggiate tra le vie ed i vicoli della città, prendete l’abitudine di volgere il naso (e lo sguardo) all’insù. Vi scoprirete un mondo di balconi fioriti e variopinti che davvero non potrete esimervi dal fotografare.

La scala a chiocciola della pinacoteca di Siena

Ecco una suggestiva scalinata che merita una foto. La scala in questione si trova nella Pinacoteca di Siena, e conduce, secondo la leggenda, alla stanza dove fu rinchiusa Pia Dè Tolomei dal marito, non troppo contento della sua vita coniugale. Storia o leggenda? Nessuno lo sa, sta di fatto che la scalinata è molto suggestiva. Per ottenere una foto d’effetto, scattatela dall’o verso il basso. Foto artistica assicurata!

0Comments

    Leave a Comment

    Scegli come prenotare

    Scopri perché prenotare su questo sito conviene
    Prenotare su questo sito conviene
    4 motivi per scegliere il nostro relais
    Parcheggio Gratuito

    Un vantaggio che nessun altro può vantare in centro a Siena!

    Welcome Drink
    Wi-Fi Gratis
    Prezzo più basso garantito

    Solo prenotando direttamente dal sito hai la tariffa più conveniente.