Menù
Prenota
Prenota Chiamaci

Ti richiamiamo gratis

Inserisci il tuo numero per essere richiamato

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 Italiana *

Compila tutti i campi obbligatori (*)
Messaggio inviato con successo
Invio...
Chiamatemi

Prenota Oline

Arrivo
19
dicembre 2018
19-12-2018
Partenza
20
dicembre 2018
20-12-2018
Oppure chiamaci
Ita
Eventi

Palio del 2 luglio 2018: ha vinto la Contrada del Drago

Home > News > Palio del 2 luglio 2018: ha vinto la Contrada del Drago
Postata il: 13 luglio 2018

Come ogni anno, si è rinnovato l’appuntamento con il Palio, l’evento di Siena più noto anche a chi a Siena non c’è mai stato.

Ripercorriamo gli avvenimenti dello scorso 2 luglio per invitarvi ad approfondire la storia di questa gara (che non è solo una gara di cavalli, bensì la celebrazione dell’identità dei contradaioli) e ad approcciare le tradizioni senesi, ancora molto sentite a distanza di secoli, poiché il primo Palio risale al 1633.

Sia che abbiate assistito di persona al Palio del 2 luglio 2018, sia che abbiate perso questo evento, saperne di più è utile per i prossimi viaggi a Siena ed eventualmente per organizzarsi per tempo e acquistare i biglietti per il prossimo.

Chi ha vinto il Palio della Madonna di Provenzano

Credits Palio di Siena corsa: By Mirco (Flickr: Il Palio di Siena) [CC BY-SA 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)], via Wikimedia Commons

La Contrada del Drago (di cui abbiamo parlato nel post Siena e il Palio: le origini della Contrada del Drago) ha vinto il suo 38° Palio dopo 4 anni esatti, conquistando il Drappellone realizzato dall’artista senese Emilio Giannelli (il quale, forse per gioco del destino, è contradaiolo del Drago).

In questa occasione la mossa, ovvero la fase iniziale della corsa, è stata interminabile. La mossa è, in re parole, il momento precede la partenza durante il quale può accadere quasi di tutto (perciò può anche durare a lungo), poiché il Palio è anche un gioco di strategie fra le Contrade, per questo chi non ha mai visto il Palio resta sorpreso da ciò che accade prima e durante la gara.

L’ordine di chiamata tra i canapi è stato il seguente: Oca, Tartuca, Lupa, Nicchio, Istrice, Giraffa, Leocorno, Drago, Valdimontone e Chiocciola di rincorsa. Stavolta le Contrade rivali erano 3 coppie, in particolare Tartuca e Chiocciola, la cui accesa rivalità nasce nel Seicento.

La gara ha rischiato di essere rimandata all’indomani, poiché la Tartuca ha ostacolato l’ingresso della rivale: uno degli obiettivi delle Contrade, infatti, è sfavorire la rivale, oltre a provare a vincere.

Solo alle 20:37 la gara è partita, con il Drago che sin dall’inizio è rimasto in testa.

Il cavallo Rocco Nice, cavalcato da Andrea Mari detto Brio, ha vinto così il Drappellone, diventando di diritto un “bombolone”, ovvero, nel gergo paliesco, un cavallo molto veloce.

Per re informazioni e aggiornamenti sul palio, visitate il sito ufficiale www.ilpalio.org.

Credits foto di anteprima: By Janus Kinase [CC BY-SA 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)], via Wikimedia Commons

Foto di repertorio Palio 2007, Antonio Villella detto Sgaibarre Credits: By Giorgio Montersino from Milan, Italy [CC BY-SA 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)], via Wikimedia Commons

0Comments

    Leave a Comment

    Scegli come prenotare

    Scopri perché prenotare su questo sito conviene
    Prenotare su questo sito conviene
    4 motivi per scegliere il nostro relais
    Parcheggio Gratuito

    Un vantaggio che nessun altro può vantare in centro a Siena!

    Welcome Drink
    Wi-Fi Gratis
    Prezzo più basso garantito

    Solo prenotando direttamente dal sito hai la tariffa più conveniente.